About Us

description

This year the Boccon Divino celebrates 22 years of glorious activity!
The history of this restaurant was born, in fact, in 1992 from the love of Mario Fiorani and Vanna for the genuine flavors of this generous land in Tuscany helped this courageous choice of life by two of their three daughters, Marina and Alessandra, who immediately , and very young, they begin working on their side making this dream a solid reality.

Vanna was born in Montalcino and has treasured culinary traditions of her country. Mario, he was born in Milan, and he loves to discover, customizing them, the old recipes.
Since 2000, the kitchen is in the hands of the creativity of Alessandra, helped by her fantastic kitchen team, although the secret of dishes as the Old Peposo Montalcino or the tripe with saffron and Carabaccia, they remain closely guarded by Mario and Alessandra ...

The reception of guests is instead entrusted to the professionalism and kindness of Marina who can always count on the presence of Mario and Alessandra and the valuable help of the staff room. Marina speaks English, French and Spanish and this allows to welcome in the best way also foreign guests, every year more and make them feel really welcome!

The tradition is the highlight of this place. Even today, in fact, every dish is created using the "old" method and not fads, using products like the Truffle of the Crete Senesi or Porcino dell'Amiata, and even game and vegetables, bread baked in a wood of Nonna Lina and still hand-made pasta, with an eye to Desserts, real passion of Alessandra.

The Boccon Divino is always sensitive to the needs of its customers and that's why many of the dishes are already present in our gluten-free and suitable for a celiac diet, more if you book in advance we can prepare for you and your guests even fresh bread without gluten!

The restaurant is just outside of Montalcino at about 800 meters from the town center on direction to SIENA, located on a lovely hill overlooking the Crete Senesi. From our terrace you can admire one of the most beautiful views of Tuscany, the cover of many glossy magazines; is a real balcony over the world!

With the summer season then everything takes place outdoors sheltered by large umbrellas and evening ... as roof the stars ....

RISTORANTI D'ITALIA GAMBERO ROSSO 2015

A pochi minuti dal centro storico della cittadina, questo locale è gestito dal 1992 dalla famiglia Fiorani. Da qui si gode una veduta spettacolare ( bonus ) seduti comodamente in un piacevole ambiente rustico o sulla bella terrazza. Eravamo venuti per la carne e in effetti ci è stata portata un'ottima fiorentina dalla cottura perfetta.

Prima però abbiamo assaggiato il patè di fegatini di pollo al passito e un altro grande classico, la carabaccia, versione toscana della zuppa di cipolla. Più che soddisfacenti pure i ravioli al ragù d'anatra con pecorino stagionato e le praline con cuore di taleggio al radicchio trevigiano.

La cena si è conclusa con due dolci golosi e ben fatti, un cremoso al fondente in salsa al cioccolato e scaglie di cioccolato bianco e una mousse all'espresso, e abbiamo bevuto bene - da una carta incentrata soprattutto su aziende ilcinesi , anche se sono presenti tante interessanti referenza nazionali , opzioni al calice a prezzi onestissimi.

Piccola pasticceria e un buon caffè per chiudere una serata in un posto da consigliare per stare in tranquillità.

Menù degustazione a 35 euro ( bonus ). Servizio familiare e sorridente, di grande cortesia.

I RISTORANTI D'ITALIA DELL'ESPRESSO 2015

I RISTORANTI DELL'ESPRESSO 2015

Gli chef vanno, le cuoche restano: viene da pensare in questo punto fermo della ristorazione tradizionale, con vista sui vigneti nord, nord-est della denominazione ilcinese.

Da un'accoglienza al femminile, delicata senza manierismi, alla scelta delle ricette.

La "Carabaccia" ( zuppa di cipolle) , i pici, il "Peposo" , tipico brasato speziato fiorentino qui in una delle migliori interpretazioni della regione.

Certosina la carta dei vini con etichette originali. Sui 37 euro, 35 la degustazione.

GUIDA MICHELIN 2015

Valutazione : 1 Forchetta

Una casa colonica alle porte del paese: si può scegliere fra la curata sala rustica o la terrazza estiva con vista. Nel piatto, i sapori del territorio leggermente rivisitati in chiave moderna.Vista meravigliosa.

aria condizionata, wifi free, panorama meraviglioso, tavoli all'aperto.

Il GOLOSARIO 2015

Questo Ristorante è una miniera ed è nato dall'amore di una bella famiglia. Le sorelle Alessandra in cucina e Marina in sala hanno il sorriso che si accenderà anche sul vostro volto dopo l'entrée di una perfetta Pappa col Pomodoro e la mitica Carabaccia ( Zuppa di Cipolle) servita accanto a curiosi gnocchi mantecati al burro e tartufo bianchetto di San Giovanni d'Asso. A seguire, L'Antico Peposo alla Brunelleschi, con puré di Ceci al rosmarino, e la Trippa alla Montalcinese con Zafferano della Val d'Orcia e insalatina al balsamico. In chiusura, Bavarese di Caprino servita accanto a un Semifreddo al Torroncino e ad una Crema Bruciata alla Lavanda. I vini saranno una scoperta.

BIBENDA 2015

Valutazione 3 BACI

Appena fuori dal centro , in una bella casa di campagna sulle colline, con tanto di terrazza panoramica, la Famiglia Fiorani gestisce da molti anni questo locale in stile rustico, meta ideale per gustare piatti estrosi e saporiti, anche per i celiaci.

TEMPO & GUSTO a firma di Franco Maria Ricci

Il Ristorante : Boccon DiVino di Montalcino

I non amanti delle vacanze in spiaggia possono ritagliarsi un fine settimana nell'entroterra senese. Tappa obbligata Montalcino. A pochi minuti dal centro storico si può godere della cucina del locale della famiglia Fiorani: un buon riferimento per mangiare in modo tradizionale e genuino senza appesantirsi lo stomaco e alleggerire il portafoglio. Pieno relax nell'accogliente cascinale ben ristrutturato e arredato, con tanto di terrazza panoramica sulla Val d'Orcia. Il servizio gentile e attento ben si concilia con l'armonia dei piatti che escono dalla cucina: pasta tirata a mano, carni cucinate a puntino , dolci da provare. Nella carta dei vini, le aziende locali fanno la pare del leone, ma non mancano interessanti referenze fuori zona. Ottima l'offerta al calice

Il Tempo, Venerdì 22 Giugno 2012

LA CUCINA ITALIANA "Viaggi" APRILE - GIUGNO 2011

Tutto ha inizio nel 1992, quando Mario, milanese e Vanna Fiorani, montalcinese doc, hanno deciso di aprire un locale dove proporre una cucina di tradizione, basata sulla ricerca di antiche ricette, studiate,rielaborate, perferzionate.

Il gusto della buona tavola, insomma.

Quello che ti porta a coltivare gli ortaggi, cercare i contadini giustiche ti riforniscono di prodotti buoni, curiosare tra i ricettari di famiglia, per proporre i piatti preferiti dalla nonna, come il Baccalà con i Ceci: non è sempre in menù, ma per gustarlo basta prenotare.

O, ancora, la Carabaccia, zuppa di cipolle servita con fette di pane abbrustolito, pecorino fresco ed erbette con peperoncino.

Oggi le redini le hanno prese le due figlie, Alessandra in cucina e Marina in sala:"Qui sai esattamente quello che stai mangiando", racconta Marina, " i sapori si sentono tutti, in un gioco armonioso..." Che trova compimento, cenando sul terrazzo, con vista cui colli senesi. 

Beppe Ceccato

 

Bell'Italia 2009

Milanese ma sposato con Vanna, montalcinese doc, il patron Mario Fiorani non sbaglia un colpo. Aiutato dalle figlie Marina e Alessandra, propone portate di qualità sopraffina: dalla Carabaccia , zuppa di cipolle con cui Caterina de' Medici conquistò la Francia, ai tagliolini al ragù bianco di Chianina, all'Antico Peposo, guancia di vitello speziata e cotta nel Brunello. Il tutto nell'atmosfera raffinata e al tempo stesso familiare di un casale in pietra alle porte di Montalcino con una splendida terrazza panoramica. Prezzo medio a partire da 35 €, vini esclusi.

Recensione di Winespectator July 31, 2007

Owner Mario Fiorani's passion for resurrecting recipes from Tuscany's past makes this the most interesting place to eat in Montalcino - that is, if you're keen on trying dishes like Carrè of Deer smothered in honey and dried figs and accompanied by a chestnut purée, or "Carabaccia", a 16th Century Florentine onion - and - bread soup. I found both to be exhilarating on the palate, with interesting blends of flavor. Fiorani runs the place with his two daughters, Alessandra in the kitchen and Marina waiting on the tables. The wine list is largely Montalcino-based, with about 40 Brunellos; some are older vintages, such as Banfi 1988 at 150 dollar. The dining room opens onto a patio where you can dine al-fresco during the summer months against the backdrop of rolling hills.

La passione per le ricette antiche della tradizione toscana del propietario Mario Fiorani, fa di questo il posto più interessante dove cenare a Montalcino. Se siete in vena di provare piatti come il Cervo al Balsamico con Purè di Castagne, fichi secchi e Miele o la Carabaccia, una Zuppa di Cipolle che risale al 16° Secolo. Io li ho trovati entrambi favolosi al palato, con un interessante combinazione di sapori. Mario Fiorani gestisce il Boccon DiVino con le figlie Alessandra, in cucina, e Marina ai tavoli. La lista dei vini è largamente basata su Montalcino con circa quaranta etichette, alcune vecchie annate come il Brunello Banfi del 1988 a 150 dollari. Il locale è dotato anche di un patio dove poter mangiare ammirando le colline che si inseguono sullo sfondo.