toscana

RISTORANTI D'ITALIA GAMBERO ROSSO 2015

A pochi minuti dal centro storico della cittadina, questo locale è gestito dal 1992 dalla famiglia Fiorani. Da qui si gode una veduta spettacolare ( bonus ) seduti comodamente in un piacevole ambiente rustico o sulla bella terrazza. Eravamo venuti per la carne e in effetti ci è stata portata un'ottima fiorentina dalla cottura perfetta.

Il GOLOSARIO 2015

Questo Ristorante è una miniera ed è nato dall'amore di una bella famiglia. Le sorelle Alessandra in cucina e Marina in sala hanno il sorriso che si accenderà anche sul vostro volto dopo l'entrée di una perfetta Pappa col Pomodoro e la mitica Carabaccia ( Zuppa di Cipolle) servita accanto a curiosi gnocchi mantecati al burro e tartufo bianchetto di San Giovanni d'Asso. A seguire, L'Antico Peposo alla Brunelleschi, con puré di Ceci al rosmarino, e la Trippa alla Montalcinese con Zafferano della Val d'Orcia e insalatina al balsamico.

BIBENDA 2015

Valutazione 3 BACI

Appena fuori dal centro , in una bella casa di campagna sulle colline, con tanto di terrazza panoramica, la Famiglia Fiorani gestisce da molti anni questo locale in stile rustico, meta ideale per gustare piatti estrosi e saporiti, anche per i celiaci.

TEMPO & GUSTO a firma di Franco Maria Ricci

LA CUCINA ITALIANA "Viaggi" APRILE - GIUGNO 2011

Tutto ha inizio nel 1992, quando Mario, milanese e Vanna Fiorani, montalcinese doc, hanno deciso di aprire un locale dove proporre una cucina di tradizione, basata sulla ricerca di antiche ricette, studiate,rielaborate, perferzionate.

Il gusto della buona tavola, insomma.

Quello che ti porta a coltivare gli ortaggi, cercare i contadini giustiche ti riforniscono di prodotti buoni, curiosare tra i ricettari di famiglia, per proporre i piatti preferiti dalla nonna, come il Baccalà con i Ceci: non è sempre in menù, ma per gustarlo basta prenotare.

Bell'Italia 2009

Milanese ma sposato con Vanna, montalcinese doc, il patron Mario Fiorani non sbaglia un colpo. Aiutato dalle figlie Marina e Alessandra, propone portate di qualità sopraffina: dalla Carabaccia , zuppa di cipolle con cui Caterina de' Medici conquistò la Francia, ai tagliolini al ragù bianco di Chianina, all'Antico Peposo, guancia di vitello speziata e cotta nel Brunello. Il tutto nell'atmosfera raffinata e al tempo stesso familiare di un casale in pietra alle porte di Montalcino con una splendida terrazza panoramica. Prezzo medio a partire da 35 €, vini esclusi.

Recensione di Winespectator July 31, 2007

Owner Mario Fiorani's passion for resurrecting recipes from Tuscany's past makes this the most interesting place to eat in Montalcino - that is, if you're keen on trying dishes like Carrè of Deer smothered in honey and dried figs and accompanied by a chestnut purée, or "Carabaccia", a 16th Century Florentine onion - and - bread soup. I found both to be exhilarating on the palate, with interesting blends of flavor. Fiorani runs the place with his two daughters, Alessandra in the kitchen and Marina waiting on the tables.